________________________________ Un corso di inglese per principianti

Cari amici quanto è frustrante per noi amanti del baseball e softball non conoscere l'inglese? Ok certo, so che molti di voi lo sanno bene e che lo parlano fluentemente, ma molti come me si arrabattano in qualche maniera. Qualche parola di qua e un'altra di la in qualche modo e si va avanti così per anni per poi trovarsi magari alla Coach Convention e ascoltare l'interprete, e meno male che c'è. Molti di noi varcano l'oceano pieni di entusiasmo dopo aver imparato qualche cosa, per poi trovarsi davanti alla ragazzina del Mc Donald's e rimanere inebetiti senza capire che cosa in realtà ci abbia chiesto. 

Bene! detto questo è il momento di mettersi al lavoro! I corsi di inglese sono ottimi, ma quanto costano? In quanti ci troviamo tutti assieme nella stanza con l'insegnante, che dopo poche lezioni inizia a correre, così da rimanere assorti nei nostri pensieri anziché seguire la lezione?

 

Nessun problema! Ecco la soluzione! Un bel corso attraverso internet. Ce ne sono moltissimi! basta aprire Google. Bè chi ci ha provato sa benissimo che non è così facile. Quale corso è meglio seguire?

Detto questo io provo ad aiutarvi. Vi propongo questo che a mio avviso è veramente valido. Il teacher si chiama Phil ed è un giovanotto molto simpatico.

 

Volete provare con me? Basta ritagliare 30' al giorno, ma proprio tutti i giorni, magari tolti a facebook. Provate e non ve ne pentirete.

Un consiglio, prendete un foglio di carta e una penna e quando Phil scrive alla lavagna, scrivete la stessa cosa anche voi.

Sono 94 lezioni da meno di 10' ciascuna. Totale 15 ore circa di lezione. Facendo 30' al giorno con qualche ripetizione per fissare, con 3 mesi siamo pronti per andare in vacanza a New York senza perderci.

 

Buon corso!

Paolo Castagnini

 

Vai al Corso Learn Study Basic English

 


 

 

Scrivi commento

Commenti: 3
  • #1

    Flavia (venerdì, 08 febbraio 2013 14:28)

    Grande Paolo....sempre attento ai dettagli...

  • #2

    TERZA BASE (lunedì, 11 febbraio 2013 11:21)

    E' un semplice corso d'apprendimento e mi ricordo quando il maestro elementare Manzi (anni 50)insegnava la lingua italiana agli analfabeti, che nel dopoguerra in Italia erano tanti.

  • #3

    Gabriella (mercoledì, 13 febbraio 2013 20:55)

    Grazie Paolo e' una bellissima iniziativa ci proverò