________________________________ Marshall e i banditi nel Far West (2^ parte)

Tratta da www.flyingcircus.it
Tratta da www.flyingcircus.it

- Buon giorno sceriffo Bat, dissi entrando nella sua Country House il giorno dopo alle quattro pomeridiane, (accompagnato dal mio interprete Tom) sono ancora a disturbarti. - Non dire sciocchezze John, mi fa piacere raccontare i miei ricordi e tutto ciò che ho potuto sapere sul West o Ovest degli USA. Oggi come vedi piove ed è una giornata tipicamente autunnale, perciò mettiamoci davanti al caminetto, dove arde un bel ceppo di legno e rende più suggestivo parlare di fatti e misfatti del vecchio West. 

Come vedi, sul tavolo vicino a noi c’è una bella bottiglia di Whiskey del Tennessee, una Jack Daniel’s Old NO.7.Tengo a precisare che è tra i migliori “Bourbon” e sono sicuro che prima di sabato, lo assaggerai.

- Grazie, vedremo se riuscirai a convincermi.

 

A proposito di Whiskey: Lo sapevi che i pellerossa lo chiamavano “acqua di fuoco”, perché i bianchi ingurgitandone una certa quantità in bocca e poi riversandola sul fuoco, questa provocava una sorprendente fiammata. La forte bevanda alcolica decretò in parte la loro fine, perché da ubriachi perdevano il controllo delle loro azioni e diventavano violenti, ma vulnerabili. Ho detto bevanda alcolica perché a quel tempo alcuni scellerati producevano delle miscele infernali, che a dire il vero facevano bere anche a tutti i frequentatori dei Saloon.

 

Quello che ora ti racconterò fa parte delle informazioni che oggi ho riservato per te. Ti parlerò dei famosi “Saloon” che vengono sempre citati in ogni racconto della storia dei pionieri americani. Questi locali spuntarono come funghi lungo le piste più battute e negli stanziamenti permanenti dei pionieri. Già nei tardi anni 20 dell’800 si apriva il primo saloon per i soldati a Fort Bent nel Colorado, poi seguì quello frequentato dai cowboy a Dodge City(Kansas) e poi altri in altri stati quando cominciò la corsa all’oro.

 

Il Whiskey era una delle poche cose piacevoli che soddisfavano le ugole di quei rozzi uomini o quei giovani soldati la cui vita era molto breve. Non bevevano certamente quello che ti vorrei far assaggiare caro Jhon, ma intrugli preparati con alcool puro, zucchero scuro e qualche piccola quantità di tabacco da masticare, oppure altre miscele che definivano Whiskey, composti da miscele meno infernali, ma sempre di qualità pessima.

 

Il saloon oltre che ad essere un luogo di grandi bevute, fungeva anche come casa da gioco, bordello e persino luogo dove un Giudice, di dubbio percorso universitario, era chiamato a emanare sentenze contro ladri di bestiame o rapinatori di banche, o di diligenze o altro. Quasi sempre la sentenza era l’impiccagione e il reato a cui nessuno poteva sfuggire era la condanna capitale per il furto di bestiame (abigeato).

 

Uccidere a sangue freddo un baro, mentre si giocava a carte d’azzardo , non era invece punibile, così pure se minacciati con un arma, era legittima difesa. Se entravi in un Saloon, non potevi rifiutare se ti veniva offerto da bere da uno sconosciuto, era un affronto che si poteva pagare con la morte, ma se entravi senza soldi e rivolgendoti al barista gli chiedevi di farti credito, potevi tranquillamente bere, contrariamente se bevevi e tentavi di non pagare, venivi da lui stesso o i suoi soci riempito di bastonate.

 

Uno dei modi di bere, che ti rendeva un uomo duro e rispettabile era il popolare Shawn O’Farrell, nato a Butte nel Montana che consisteva in un bicchiere diWhiskey bevuto d’un fiato e seguito da un boccale di birra (non fredda, perché il sistema di refrigerazione venne posto in uso molto tempo dopo).

Spesso i barman correggevano il Whiskey aggiungendo colorante a base di petrolio e trementina o ancor peggio aggiungevano “Creosote", che era un erba messicana molto tossica, poi tabacco, ammoniaca, polvere da sparo, corteccia di quercia e pepe di cayenna. 

-Ma sei certo di quello che mi stai raccontando, dissi a Bat. - E’ tutto documentato. - Ma bevendo certi intrugli, non morivano?. - Caro Jhon si moriva di più per le Colt che per questi intrugli, anche se certamente dettero un contributo a far morire di cirrosi epatica bianchi e pellerossa.

 

- Per molti anni, le consumazioni venivano pagate con polvere d’oro pesata con una piccola bilancia tenuta sul bancone. - Caro Bat, questo non lo sapevo. Nei famosi film ho visto sempre pagare in dollari.  - Certamente chi li aveva!  e ne spendeva anche molti al gioco d’azzardo, ma il povero minatore si serviva solo della sua polvere d’oro e a volte veniva pure truffato sul peso, con conseguenti sorgevano discussioni e spesso ci scappava il morto.

- Pazzesco, dissi a Bat, ma che vita d’inferno! - Certamente John questo era il West e l’Ovest che creò gli States.

 

Come cibo i saloon offrivano menu con stufati, sardine, ostriche e sandwich, con aggiunta di molto sale per far bere di più drink al cliente. - Bath, ma nei saloon erano ammessi tutti ho vi erano delle regole? - Più che regole, vi era un “codice del West”. Gli indiani non potevano accedere per legge, solo qualche negro veniva accettato a malavoglia o al limite ignorato e il peggio era riservato ai cinesi che rischiavano la vita. L’unico uomo bianco che non era ben visto nei saloon era il soldato, in quanto i diversi abitanti dell’Ovest erano spesso avventurieri, persone bandite dall’Est, disertori della Guerra Civile, fuorilegge e perciò non avevano rispetto per l’uomo che pattugliava il West.

A partire dal 1885 i saloon iniziarono a tramontare, anche perché sorsero molti movimenti proibizionistici.

 

- Ora si è fatto tardi dissi a Bat e se tu vorrai ci vediamo domani alla solita ora.

- OK rispose, e ti racconterò di famosi sceriffi con la vita segnata da avvenimenti tragici che si verificarono nel saloon.

 

TERZABASE

 

 

Scrivi commento

Commenti: 1
  • #1

    TERZABASE (lunedì, 10 dicembre 2012 14:44)

    Si precisa che il termine West e Ovest è la stessa cosa, cioè si riferisce al punto cardinale Ovest.
    L'Ovest deriva dal francese OUEST
    Il West dal tedeso che discende dallo svedese VESTER e dal Gotico VASI.(leggasi nel racconto West o Ovest e non West e Ovest.)