________________________________ Italian Dream Ragazzi in crescita!

La partita con gli Anderson Monarcs di Philadelphia
La partita con gli Anderson Monarcs di Philadelphia

Continua l'entusiasmante quarto viaggio degli 11 ragazzi e delle loro famiglie. Una squadra che partita dopo partita cresce e convince. In particolare essendo molti della squadra anche lanciatori noi coach riusciamo ad avere delle buone rotazioni sul monte di lancio. Va detto che qui le squadre sono veramente forti e quindi la parola vittoria ancora non è usata.

Ma vi lascio alla cronaca del nostro Super inviato Alex Montanari

Settimo giorno - Venerdì 31 agosto 2012

Purtroppo, a causa della momentanea indisponibilità degli avversari, la partita che era in programma per venerdì è stata rimandata a lunedì. Il settimo giorno è stato dunque dedicato alla seconda visita dell'incredibile Manhattan.

Arrivati nella Grande Mela alle 12 circa con il solito percorso pulmino-traghetto, ci siamo infilati nella metropolitana per raggiungere il famoso Museo delle Scienze Naturali.

 

Il gruppo si è quindi diviso fra chi ha scelto di passare un'ora interessante fra teche, scheletri, rocce e reperti, e chi invece ha preferito fare il turista per le meravigliose strade del centro di New York.

Riunitici alle 3 del pomeriggio, abbiamo attraversato l'enorme Central Park per raggiungere la quinta strada e i suoi negozi lussuosi.

Dopo una breve sosta all'Apple Store, siamo passati per Tiffany, il Rockfeller Centre e gli store ufficiali dei Mets e degli Yankees, fino a raggiungere, in serata, l'affollatissima Time Square.

 

Con lo stesso percorso dell'andata, siamo tornati a Parsippany alle 21 circa; fortunatamente, in tempo per la cena, che abbiamo consumato nell'ottimo ristorante/fast-food proprio di fianco all'albergo.

Al termine di un'altra giornata faticosa, ma bellissima, siamo tornati nelle nostre camere per il nostro meritato riposo.

 

Ottavo giorno - Sabato 1 settembre 2012

Il primo di settembre è arrivato, e noi siamo partiti presto dall'albergo per raggiungere la terza grande città e il quinto stato della nostra avventura americana: Philadelphia, in Pennsylvania.

In circa un'ora e mezza di automobile i grattacieli sono comparsi davanti ai nostri occhi.

 

Dopo un panino da Subway, ci siamo immediatamente diretti al campo dove i nostri ragazzi avrebbero affrontato gli Anderson Monarchs, squadra composta esclusivamente da ragazzini di colore, e divenuta famosa per aver attraversato gli Stati Uniti giocando a baseball in memoria del celebre Jackie Robinson, primo giocatore nero della Major League.

 

Alle 14 è iniziato il match. Dopo un inning "di studio", gli avversari si sono portati in vantaggio alla seconda ripresa, segnando 2 punti, mentre l'Italian Dream ha faticato molto a vedere i lanci veloci e ricchi di effetto del partente e del primo rilievo dei Monarchs, arrivando in base per la prima volta solo al quarto, con una valida interna di Lorenzo.

Nella stessa ripresa americani si sono portati sul 7-0, toccando duro il nostro monte di lancio. Al quinto, però, gli italiani si sono finalmente fatti sentire, con 2 punti messi a segno dalle battute di Thomas, Andrea e Michelangelo.

I locali hanno poi dilagato, e l'incontro è finito 11-2 per i plurititolati Monarchs; ma ancora una volta i nostri ragazzi sono potuti uscire a testa alta dal campo, e ancora una volta ne sono usciti carichi dei bellissimi gadgets regalati dagli avversari.

 

Dopo la partita abbiamo avuto un po' di tempo per visitare il centro dell'elegante città: molto più piccola di New York, ma comunque grandissima, Filadelfia è ricca di piccoli negozi e grandi store, villette a schiera ed enormi palazzi.

Per le 18 siamo tornati indietro ai nostri pulmini, parcheggiati nel campo da baseball, e in serata siamo riusciti a raggiungere Parsippany.

Scrivi commento

Commenti: 1
  • #1

    TERZABASE (mercoledì, 05 settembre 2012 15:36)

    dico che con la cronaca del bravissimo Alex Montanari, la Vostra avventura acquista più spessore.La famiglia della Cicala Kelly vi aspetta in Italia con molte novità.TERZABASE