________________________________ Italian Dream sconfitta per 13-1 – Questa volta si poteva fare di più.

Oggi le ragazze qui a Binghamton non erano nella condizione ideale per affrontare questa partita. Le avversarie erano le TC Tremors di Binghamton, una squadra locale. Fin dall’inizio si è visto che era una squadra alla portata delle nostre. Purtroppo, forse la stanchezza del terzo giorno di softball si è fatta sentire e le nostre ragazze non hanno dato il meglio. Molti, anzi troppi errori difensivi ci hanno condannato ad una sconfitta troppo pesante. Questa squadra era affrontabile. Bastava un po’ di concentrazione in più.

Questa la formazione partente:

Arianna Padovani in pedana di lancio, a ricevere Chiara Repetti, in Prima base Emma Cenzon, in Seconda Martina Palagiano, in Terza Vittoria Voltari, Interbase Ilaria Casarotto, all’esterno sinistro Elisa Castagna, al Centro Matilde Mazzali e al Destro Giulia Inama.

Arbitro di base un Americano e Arbitro Capo il nostro Diego Vitale.

 

Partono in attacco le Americane e la prima batte una forte legnata in terza, ma Vittoria Voltari è pronta ed è il primo out con assistenza in prima. Secondo battitore al volo sulla Casarotto per il secondo out. Terzo battitore colpisce verso la terza, Voltari esegue una grande presa, ma poi tira spostata dalla prima base. Successivamente un errore di Casarotto e una palla mancata dal ricevitore Repetti portano il primo punto e come si dice nel nostro sport, gli errori chiamano le valide ed infatti arriva il singolo che segna altri due punti.

3 punti al primo attacco per le Americane.

 

Partiamo però altrettanto bene in attacco con un singolo di Mazzali, spinta in seconda con un bunt di Palagiano e in terza con uno di Carpena. Una palla mancata dal ricevitore ci fa segnare il punto con Matilde Mazzali che sarà il primo, ma anche l’ultimo. Chiude Repetti sull’interbase che assiste in prima.

 

Secondo attacco USA. Battuta su Ilaria Casarotto che complice un brutto rimbalzo sbaglia. Rubata in seconda e rubata in terza. Battuta sull’estreno centro ma Matilde Mazzali forse causa il sole sfiora la palla con il guanto. Palla a terra. Bunt valido, un battitore colpito e le Tremors di Binghamton riempiono le basi. Chiara Repetti non si lascia sfuggire una volata a casa base e siamo a due out, ma il battitore successivo batte sul sacchetto di seconda e ottiene una valida nonostante una grande presa di Palagiano che però non può tirare per l’eliminazione. Ancora una battuta sulla seconda e questa volta Palagiano raccoglie e tocca il sacchetto per il terzo out forzato. Un brutto inning dove incassiamo altri 4 punti.

 

Ripartiamo ancora bene in attacco oggi molto più positivo della difesa: Casarotto batte forte sull’interbase che sbaglia e Emma Cenzon batte un singolo all’esterno centro. Sembra un buon momento, ma una line di Arianna Padovani viene raccolta al volo dall’interbase che trova fuori base Ilaria Casarotto per un doppio difensivo. Ci ritroviamo con due out e solamente la prima occupata. Vittoria Voltari va in Base per Ball, ma Elisa Castagna è eliminata per la via 5-3 ed è il terzo out.

 

Ripartono le Americane con un singolo al destro, ma la successiva è una bella presa al volo di Giulia Inama. Un bunt valido e un colpito, ci troviamo a basi piene. Battuta su Ilaria Casarotto che tenta di giocare a casa, ma non arriva in tempo. Seguono, valida sulla seconda, Base su ball, valida sull’esterno centro dove Palagiano tenta la presa in tuffo sfiorando la palla, ancora valida al centro, e finalmente una linea sull’esterno centro viene raccolta al volo da Matilde Mazzali e una battuta all’interbase è raccolta dalla Casarotto che tocca il sacchetto per il terzo out. Sono però ben 7 i punti segnati dalle ragazze Americane per un totale di 13-1

 

Andiamo per l’ultimo attacco con Giulia Inama strike out, Mazzali singolo sull’interbase, Palagiano batte al volo sull’estrno destro e Debora Carpena è eliminata dall’interbase con assistenza in prima per l’ultimo out della partita. Risultato di 13-1 che lascia un po’ di amaro in bocca ottenuto contro una squadra alla portata.

 

Straordinario terzo tempo poi tra le ragazze con scambio di gadget e indirizzi.

La partita successiva doveva essere giocata alle 12.30 contro le Amherst Lightning, una squadra di Buffalo, ma un violento temporale si è abbattuto si Binghamton costringendo l’organizzazione ad annullare tutte le partite del pomeriggio.

Siamo in attesa di conoscere le nostre avversarie della nostra ultima partita che giocheremo domani per la finalina di consolazione, dopodiché sarà Boston!

 

Dallo stato di New York Paolo Castagnini

Scrivi commento

Commenti: 7
  • #1

    Marc (domenica, 08 luglio 2012 00:50)

    Hi

  • #2

    renato (domenica, 08 luglio 2012 11:11)

    Dai ragazze!
    L'importante è fare una buona esperienza che vi porti vantaggi quando rientrate in Italia

  • #3

    francesco (domenica, 08 luglio 2012 11:54)

    FORZA ITALIAN DREAM ! Stringete i denti, non mollate. Il primo punto è arrivato. Per quest'ultima gara, fate vedere che siete una squadra !
    P.S. un bel respiro prima di ogni lancio, prima di ogni turno in battuta e ........................... prima di tutto, comunque, DIVERTITEVI !!!!!!!!!

  • #4

    Ilaria Castagna (domenica, 08 luglio 2012 20:26)

    Ciao Paolo, bellissima esperienza per le nostre ragazze. Ti chiedo se è possibile avere le foto in formato PDF perchè mi piacerebbe stamparne alcune!
    Saluti e Buon proseguimento!

  • #5

    Dan Mastronardi (lunedì, 09 luglio 2012 18:26)

    Anna, please translate this for the parents, families and your coaches.

    It was an extreme pleasure to help host your softball players and coaches here in Binghamton, New York. The parents and families of the players should be very proud of the way the girls present themselves both on and off the softball field. In addition, the parents and families should know that their girls are well taken care of by the coaches that travel with them. I hope that you all enjoyed your experience here in Binghamton, and I hope that our paths may cross again.

    Best Wishes

    Dan & Gabriella Mastronardi

  • #6

    Anna (lunedì, 09 luglio 2012 20:55)

    Su richiesta della mia famiglia americana, vi traduco quello che hanno scritto delle vostre/nostre ragazze riguardo la nostra esperienza a Binghamton.
    E' con grande piacere che abbiamo ospitato qui a Binghamton le vostre atlete e i vostri tecnici. I genitori e le famiglie delle atlete devono essere molto orgogliosi del comportamento delle ragazze dentro e furoi dal campo. Inoltre, i genitori delle atlete devono sapere che gli allenatori ed accompagnatori si stanno prendendo cura molto bene delle ragazze. Spero che vi sia piaciuta questa esperienza a Binghamton e spero di incontrarvi di nuovo.

    Dan e Gabriella Mastronardi

  • #7

    Paolo (lunedì, 09 luglio 2012 20:58)

    Ilaria, quando torneremo ci sarà un'occasione per trovarci e ci scambieremo tutte le foto e i filmati. Se hai una foto in particolare fammi sapere che te la mando via mail. Come sai sono molto pesanti.

    Ciao
    Paolo