_________________________________ Il Baseball la lepre e la talpa

Una favola di TERZABASE

Lepre: - E’ arrivata la primavera! e con la primavera c’è anche la mia salvezza , perché vivendo nei pressi di questo piccolo campo da baseball, i cacciatori sino ad ottobre non verranno a cacciarmi.

Talpa: - Beato te! perché io dovrò spostare la mia tana, in quanto durante l’inverno è proprio nei pressi della prima base. In compenso ci divertiremo un mondo a vedere i ragazzini a giocare.

Lepre: - Non penso ti divertirai, perché sei cieca!

Talpa: - Ti sbagli! perché c’è qualcuno che partecipa al gioco e difetta molto nella vista, eppure si diverte!

Lepre: - Queste sono le solite cattiverie, le cattiverie che si dicono contro il direttore di gara.

Talpa: - Ma vedi cara lepre io sono cieca ma non sorda e quasi tutte le volte che c’è un incontro, sento gridare <<arbitro sei cieco! ………….>> ecc.

Lepre: - Io mi posso vantare di aver sentito un giorno un coach rivolgersi a un suo giocatore che aveva fatto una gran rubata <<bravo sei veloce come una lepre!>>

Talpa: -A quanto pare mi sembra che facciamo parte anche noi al mondo del baseball, tu un corridore veloce e io un “Umpire”!

Lepre: - Questo mi fa piacere! e vorrei poter essere a volte sulla terza base per far vincere una delle due squadre!

Talpa: - io invece non potrei sostituirmi all’Umpire, perché onestamente non è sempre cieco come me e poi ci sono molti spettatori che a volte lo sono di più.

Lepre: - Bé, diamoci da fare, tu sposta la tana e io vado a sistemare la mia dimora, perché voglio che i piccoli non si avvicino troppo al dugout, perché li ci sono leprotti pericolosi.

 

TERZABASE

Scrivi commento

Commenti: 6
  • #1

    franco ludovisi (mercoledì, 04 aprile 2012 09:12)

    A Cernusco sul Naviglio la locale squadra di baseball posizionò in modo diverso il proprio terreno di gioco per non disturbare le talpe che vi avevano fatto le loro tane. La squadra, da quel momento, si chiamò Mole's Friends: gli amici delle talpe.

  • #2

    TERZABASE (mercoledì, 04 aprile 2012 12:13)

    Ricordo il particolare e molti anni fa vi ho arbitrato più di una volta, e come arbitro in quelle occasioni ho trovato un ambiente molto sportivo e accogliente.

  • #3

    Remo (mercoledì, 04 aprile 2012 12:52)

    Una mattina di settembre di qualche anno fa, al "molinetto di Rho" mentre preparavamo il campo per un toneo, con le mie ragazze (FROGS) abbiamo trovato un povero riccio incastrato alla base della rete di protezione dietro casa-base, c'è voluto diverso tempo per poterlo liberare senza fargli del male ma alla fine è stata una grande soddisfazione che ricordiamo amcora volentieri quando c'incontriamo.

  • #4

    Pinucita (mercoledì, 04 aprile 2012 20:49)

    Ciao Terzabase,

    ci fai sognare sempre con le tue belle
    storie, e rivivere dei bei momenti trascorsi
    sui campi di baseball.

  • #5

    Paola (venerdì, 03 giugno 2016 20:53)

    Nessuno di voi ha delle vecchie foto della squadra quando c era il Mario sirtori

  • #6

    giovanni (domenica, 12 giugno 2016 09:40)

    cara Paola a che squadra ti riferisci?hj era Mario Sirtort città e ANNO
    ,ciao TERZABASE